Guidi a Seatec fra business e arte

Chiusura 2015 a +3%, investimenti in nuovi macchinari per crescere: a Carrara in mostra anche le opere della “collezione Guidi”

Grignasco, mercoledì 6 aprile 2016

La Guidi Srl di Grignasco (No), una delle principali realtà nel panorama mondiale dell’accessoristica navale, espone direttamente al Seatec 2016, la sedicesima rassegna internazionale dedicata alle tecnologie, alla subfornitura e al design per imbarcazioni, yacht e navi (CarraraFiere, 6-8 aprile 2016) dedicata ai professionisti della nautica.

La partecipazione di Guidi al Seatec è incentrata sull’allestimento di un importante stand istituzionale di 60 mq (padiglione C, stand 642) progettato dallo Studio Anna Fileppo, funzionale a presentare agli operatori la propria produzione completa di accessori in bronzo, ottone, cromati, nichelati e alluminio, valvole antiblocco, prese a mare, scarichi, filtri di depurazione acqua e raccorderia.

L’azienda ha archiviato il 2015 con una crescita del 3% rispetto all’anno precedente, un risultato da considerare positivo alla luce di un mercato della nautica ancora di difficile lettura nel suo complesso, specie a livello nazionale, in cui i segnali di ripresa che si registrano da alcune parti faticano a trovare continuità e vigore. “Continuiamo a operare in un mercato che non si è ancora stabilizzato, anche se la fase peggiore della crisi è definitivamente alle spalle e noi l’abbiamo superata con difficoltà ma fortunatamente senza traumi. La ripresa è in atto e la tendenza è stata invertita, ora però ci aspettiamo di incrementare i volumi e vogliamo accelerare la crescita: in questo ci conforta l’avvio del 2016, che è stato piuttosto vivace e induce all’ottimismo” spiega il fondatore, Bruno Guidi.

Che l’azienda guardi sempre avanti e mantenga una fortissima spinta all’innovazione è testimoniato dagli ultimi investimenti effettuati: Guidi ha infatti appena acquistato nuovi macchinari ad alta tecnologia, già introdotti in azienda, che renderanno il processo produttivo più veloce ed efficiente, sempre naturalmente nel rispetto degli elevati standard qualitativi che sono da sempre un suo punto di forza.

A questo rinnovato impegno sul fronte puramente industriale, si aggiungono altre novità nella comunicazione, con nuova pagina Facebook, nuovo catalogo e diversi prossimi eventi in arrivo. Guidi conferma inoltre il supporto che fornisce a un gruppo di partner ormai consolidati per attività di vario tipo, dallo sport, al sociale, all’arte. A questo proposito Guidi, proseguendo nella strada del “moderno mecenatismo” intrapresa da anni, ha contribuito ad arricchire la qualità dell’esposizione del Seatec attraverso la collocazione in diversi punti della fiera di alcune suggestive opere d’arte, realizzate negli ultimi anni per conto dell’azienda da artisti di fama internazionale. Queste opere, che nel loro insieme costituiscono ormai una sorta di “collezione Guidi”, in pratica offrono ai visitatori della rassegna la possibilità di godersi una piccola mostra d’arte all’interno dei padiglioni.
Nel dettaglio, si tratta di:
un’installazione dell’artista Marco Lodola, un motoscafo luminoso di grande impatto e suggestione che simboleggia il futuro
una riproduzione in cartone riciclato di uno yacht dello storico cantiere Camuffo di Portogruaro, opera dello scultore inglese Chris Gilmour
una collezione di otto foto dell’artista americana Jill Mathis raffiguranti vari prodotti Guidi
quattro sculture in marmo di Carrara di Valerio Tedeschi che riproducono prodotti Guidi in scala 1:1
Blog aziendale dedicato all’arte: http://guidi4art.org/

Storia L’avventura della Guidi inizia nel 1968, quando Bruno Guidi fonda l’azienda e comincia a produrre articoli di raccorderia.
Ben presto approccia un settore che ne segnerà il percorso futuro in maniera determinante: la nautica, un mondo affascinante e ricco di prospettive. È una storia di qualità, innovazione e passione per il proprio lavoro. Guidi produce accessori nautici che subito si contraddistinguono per la loro durata, la sicurezza e per l’alto livello di tecnologia impiegata. Nel 1982 Guidi espone per la prima volta al Salone Nautico Internazionale di Genova, una presenza che andrà avanti ininterrottamente fino al 2014 e che negli ultimi anni vedrà anche l’organizzazione di importanti eventi del “fuori Salone”, un fenomeno di cui diventa apripista, soprattutto in ambito artistico. Dagli inizi degli anni Novanta Guidi inizia a partecipare anche al METS di Amsterdam, e alle fiere di Singapore, Brisbane, Las Vegas, Miami e Fort Lauderdale.
Gli anni 2000 vedono l’inserimento in azienda della seconda generazione, Daniele e Alessandro, oggi rispettivamente Quality Manager e Responsabile Progettazione, figli del fondatore Bruno che è ancora saldamente al timone con entusiasmo ed energia. La Guidi è un’impresa all’avanguardia, dinamica e attenta all’evoluzione del mercato, capace di rispondere con grande professionalità e competenza alle necessità della propria clientela. I maggiori cantieri e distributori italiani ed esteri, clienti acquisiti nel corso degli anni e quasi sempre mantenuti con rapporti di lunga durata, continuano a riporre la propria fiducia nei prodotti Guidi. Dal 2007 l’azienda ha deciso di comunicare la propria immagine anche attraverso l’arte, avviandola verso un percorso di “mecenatismo industriale” che continua tuttora e ha visto la collaborazione con importanti artisti italiani ed internazionali. Importanti anche i progetti in ambito sociale, con numerose iniziative promosse e supportate. Oggi Guidi è un’importante realtà dell’accessoristica navale a livello globale, un’azienda a conduzione familiare che opera su tutti i mercati, continua a investire in Ricerca & Sviluppo e tecnologie ma crede fortemente nelle risorse umane e nei valori tradizionali di qualità, serietà, trasparenza ed etica. Dal dicembre 2015 l’azienda fa parte di Nautica Italiana.

Numeri 2 – le certificazioni ottenute, ambientale ISO 14001 e qualità ISO 9001
4 – i materiali utilizzati principalmente nella produzione (bronzo, ottone, acciaio inox, alluminio) 13 – i brevetti depositati dal 1982, ultimo quella della valvola antiblocco “Alex”
25 – i dipendenti e collaboratori
48 – gli anni di attività (fondata nel 1968)
60 – la percentuale di vendite all’export
65 – il numero di paesi esteri in cui Guidi esporta o è presente
3500 – i prodotti attualmente a catalogo

Guidi srl Via delle Acacie 2 28075 Grignasco (No) Italia
Tel. +39 0163 418000
info@guidisrl.com
www.guidisrl.com

Ufficio stampa Guidi:
Riccardo Masnata
r.masnata@gmail.com
Mob.+39 328 6654792