schenker

Descrizione tecnologia

I dissalatori tradizionali  utilizzano tutti pompe ad alta pressione.  Tali pompe sono necessarie per incrementare la pressione dell’ acqua di mare fino a 50-60 bar e attivare il processo di osmosi inversa, producendo acqua dolce. Le pompe ad alta pressione richiedono una elevata energia elettrica. Ad esempio per produrre 60 lit/h di acqua dolce sono necessari  in media 1.500 watt e quindi è indispensabile avere a bordo un generatore a 220 Volt.

I nuovi dissalatori Schenker, in alternativa alle pompe ad alta pressione dei dissalatori tradizionali, utilizzano  un nuovo dispositivo brevettato, detto “Energy Recovery System” che amplifica la pressione di normali pompe a bassa pressione e recupera tutta l’ energia idraulica di ritorno dalle membrane,  consentendo  una riduzione dei consumi elettrici fino all’ 80%. Ad esempio per produrre 60 lit/h   sono sufficienti solo 240 Watt. E’ quindi  possibile alimentare direttamente il dissalatore dalle batterie di bordo.

Tale nuova tecnologia presenta quindi in sintesi i seguenti  vantaggi:

  • Alimentazione diretta dalle batterie a 12 o 24 VDC
  • Consumi elettrici inferiori dell’ 80% rispetto ai dissalatori tradizionali
  • Totale silenziosità e assenza di vibrazioni
  • Elevata affidabilità, grazie alla costruzione completamente in fibra di carbonio
  • Funzionamento totalmente automatico.

Questi nuovi dissalatori possono quindi essere utilizzati per  tutte le imbarcazioni , anche senza gruppo elettrogeno,  e grazie alla assoluta semplicità di utilizzo consentono di risolvere definitivamente il problema dell’ approvvigionamento di acqua dolce.

technology

Schenker Italia