Produzione e controlli dei materiali compositi

Data / Ora
Date(s) - 30/03/2017
2:00 pm - 4:30 pm

Luogo: Sala Compotec, Pad. D
Organizzatore: Assocompositi

Assocompositi
ASSOCOMPOSITI

Presentazione: La diffusione dei materiali compositi ha determinato la necessità di sviluppare metodi di controllo adeguati. In particolare, nelle applicazioni dove è richiesto un maggiore grado di sicurezza (aeronautiche, automobilistiche, ecc.) si è presentato il bisogno di monitorare lo stato dei difetti nei componenti senza provocarne la distruzione. Per questo motivo si sono evoluti metodi di controllo non distruttivi (CND) per l’applicazione sui compositi. Scopo dei CND è ispezionare, qualificare e valutare la qualità di una struttura senza produrre fratture o rotture o qualsiasi altro significativo cambiamento della struttura stessa. Sono molte oggi le tecniche di indagine che permettono di controllare i compositi senza alterare le loro caratteristiche fisiche e geometriche, permettendo di effettuare indagini sempre più raffinate sui prodotti finiti e di adottare margini di sicurezza meno gravosi, incrementando le funzionalità ed abbassando i costi di produzione.

PROGRAMMA

14:30‐ 15:00 Tecnologie di testing non distruttivo e simulazione sui materiali compositi
(Luca Limena, Vetorix Engineering)
15:00‐15:30 Controlli non distruttivi sui compositi: analisi dei requisiti di qualità e confronto tra differenti metodologie di indagine
(Marco Moscatti, Tec Eurolab)
15:30‐16:00 L’Analisi Termica per la caratterizzazione dei polimeri, dei compositi e delle resine con dimostrazioni pratica DSC
(Chiara Baldini, Netzsch Gerätebau)
16:00‐16:30 Dimostrazione pratica di analisi termica con strumento Netzsch DSC 214 P

SEMINARIO ASSOCOMPOSITI A COMPOTEC 2017